URLo alla vita

al mar ché cerato
al ciel de pari tono
agli stanchi gabbiani
ai lenti erranti
a tutto questo grigior
voglio urlare
non vedete meraviglia
ne la bellezza intorno

No, loro pensan d’esser
ne senton la vita
che oggi m’é d’eccesso

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.