Meeting per l’amicizia tra i furbi.

Meeting per l’amicizia tra i furbi.

Rieccoci. Altro giro altra corsa. Anche quest’anno, per il bene dell’indotto riminese (qualsiasi cosa esso sia), i capannoni di Cagnoni si fanno palcoscenico per le genti  di Comunione e Liberazione. Questa volta non chiedo aiuto a Grillo, oramai mi sono rassegnato.

Sebbene io abbia perso ogni speranza di evitarmi l’epifania zombie proprio a Rimini, non posso però esimermi da qualche considerazione. L’anno scorso, in un pezzo che venne ripreso da diverse testate giornalistiche, scrissi che vedere Formigoni, Lupi e Letta sotto lo stesso tetto aveva ridefinito il significato di ecumenico. Più di qualcuno si offese per le mie “insinuazioni” e diversi ebbero a dire che le lobby in diverse parti del mondo sono perfettamente legali …  gli risposi Vedrò ( e Vedrò fu sciolta).

Devo dire la verità, a me non dispiace poi tanto quando i miei interlocutori fanno gli scemi per non andare in guerra perché mi danno modo di ribadire cose che sono sotto gli occhi di tutti e che potrebbero passare per normali se qualcuno, ogni tanto, non desse un pizzicotto.

Fare lobbyng, come si dice, è una pratica piuttosto diffusa. Gruppi di interesse che si riuniscono ed esercitano pressione politica ce ne sono di ogni tipo: sindacati, associazioni studentesche, associazioni di imprenditori, di commercianti ed anche associazioni per i diritti umani. Il problema, determinato anche dall’assenza di normative precise, sorge quando una lobby,  in grado di esercitare una determinata pressione, la usa per ottenere vantaggi che non gli sarebbero ragionevolmente dovuti.

Ritorniamo sul caso di Comunione e Liberazione. A parte qualche esponente illustre caduto in disgrazia, vedi Formigoni, solo nell’ultimo anno si è aperta un’indagine sull’Associazione Meeting di Rimini  per finanziamenti pubblici ottenuti in maniera illecita e, grazie all’intervento di Roberto Fico (M5S) Presidente della Commissione Vigilanza RAI, sono stati tolti alla Kermesse 750.000,00 € di diritti che la Televisione pubblica aveva intenzione di elargire. Un quadretto non proprio edificante.

Annus Horribilis? Forse. Sicuramente nulla che possa intaccare uno dei poteri più radicati. Per il resto assistiamo ed assisteremo sempre alle solite sfilate e alle solite incoerenze. E’ edificante ascoltare le parole di Padre Pierbattista Pizzaballa, Custode di Terra Santa:

Abbiamo bisogno di tutto in Medio Oriente ma soprattutto di credere ancora che è possibile volersi bene. Le testimonianze ci dicono che, nonostante tutto, questa forza vive ancora”.

Sarà curioso poi sentire l’intervento Mauro Moretti  e capire cosa avrà da dire sullo stesso concetto  e come questo si possa applicare ai sistemi d’arma di cui Finmeccanica è leader nel mondo.

P.S.

I volontari ciellini sono certamente dei volenterosi senza alcuna intenzione di dolo, ma non si può certo dire che non facciano danno. Dalle interviste rilasciate pare che quest’anno si siano abbandonati ad una svolta di massa verso Renzi. Dopo Silvio e Alfano, un altro esempio di Carità Cristiana …. Che siano rimasti impressionati dalla volontà di imbottire di armi i Curdi? Fatto sta che dopo aver sdoganato droga e prostituzione tramite PIL, il traffico d’armi per gonfiare un po’ i conti pare una bazzecola.

Davide Cardone

new_twitter_bird_vector_by_eagl0r-d2yth6g-1024x576@[DadoCardone]

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.