Le Pruccolate: come trovare NoVax in un bicchier d’acqua.

Premessa: chi scrive è vaccinato, ha fatto tutte le malattie esantematiche e, in età adulta, ha fatto tutti i richiami dell’antitetanica. Questo articolo e il video che segue non hanno nulla a che fare né con l’accusa, né con la difesa dei vaccini. 

Come fa il rappresentate di una maggioranza regionale a darsi un tono (e soprattutto un significato) al capezzale di un partito morente? Il consigliere Giorgio Pruccoli, del Partito Democratico, ha pensato bene di votarsi alla sacra lotta contro i NoVax. Il Savonarola di Verucchio se l’è presa nientepopodimeno che con l’Associazione Culturale “il Delfino”, un laboratorio nella natura per bambini in età prescolare, scambiandolo per un asilo e accusandolo di essere un covo NoVax.

Se fosse solo per la marchiana esibizione di intolleranza ad alzo zero, ce ne saremmo fatti una ragione. Il problema però è che Pruccoli ha scatenato una serie di controlli che, in fin dei conti, mettono in ambasce un’associazione e l’attività economica che la ospita. Questo pur sapendo di agire con motivazioni speciose.

Per questo noi di Citizen siamo andati sul posto per dare il nostro piccolo contributo al diritto di replica a questi oppressi dal Partito Democratico ( democratico è un modo di dire nessuno si offenda). Qui di seguito il video.

P.S.

Pruccoli… nel fine settimana, a Rimini, si è tenuta Matrioska Labstore. All’ultimo piano, per far svagare i bambini, c’era il truccambimbi. Mi sbaglierò, ma secondo me non gli hanno chiesto il certificato di vaccinazione. Che facciamo, glielo mandiamo l’esercito?

@DadoCardone

Share