Il Movimento di Rimini? Cronache da un altro pianeta.

Il Movimento di Rimini? Cronache da un altro pianeta.

Il Movimento? Non esiste.

Siamo di fronte ad una incoerenza spazio-temporale, sicuramente. E’ da questa mattina che diverse persone si stanno chiedendo come sia possibile che un Consigliere Comunale, dunque nemmeno uno stipendiato, per di più della minoranza, quindi neanche in grado di trarre vantaggio dal suo peso politico, possa anche solo pensare di rimettere la sua carica nelle mani della base solamente perchè sua moglie, “forse”, avrà la possibilità non già di essere eletta, ma di presentarsi alle elezioni Regionali.

La dichiarazione di Luigi Camporesi in merito alla candidatura di Elena Cipolletta, sua coniuge, sembra provenire da un altro pianeta. La portata di questa cosa però è ancora da capire poichè la mano di Camporesi è stata forzata, dalla solita ricerca di clamore a tutti i costi. Come si legge dalla sua dichiarazione non aveva ancora rimesso le sue dimissioni alla base per non procurare ingiusto vantaggio alla moglie… ma vi rendete conto? No vero….? Figurarsi, viviamo nel mondo dove i partiti regalano 7 miliardi alle banche e la notizia del giorno è uno scontrino.

Qui sotto la dichiarazione di Luigi Camporesi e, a seguire le candidature di tre nuovi militanti del Movimento 5 Stelle della Provincia per le Regionali: Simona Benedetti di Morciano, Lorenzo Conti di Riccione, Massimo Galli di San Giovanni e Fabrizio Bologna dalla Valmarecchia.

P.S.

Un messaggio da questo pianeta a chi dovrebbe fare informazione su quell’altro: i ragazzi del Movimento non sono “nominati”, sono “candidati”, la differenza non è nemmeno poi così sottile ed il fatto che chiunque voglia si può candidare dovrebbe essere un bell’indizio.

Davide Cardone

Dichiarazione Camporesi:

Elena Cipolletta, mia moglie, si è candidata alle primarie del MoVimento 5 Stelle per le elezioni regionali dell’Emilia Romagna. Evito ogni genere di considerazione di merito, che risulterebbe in una promozione espressamente vietata dalle regole delle primarie stesse. Come era ovvio aspettarsi, sono partite le allusioni, le dicerie, l’assimilazione pretestuosa ed inconsistente del MoVimento ai partiti maggiori di sinistra e di destra. Mi vedo quindi costretto ad intervenire immediatamente a tutela dell’immagine e dell’onorabilità del MoVimento di Rimini pronunciandomi in merito, rompendo il doveroso silenzio pre-voto online. E’ per queste ragioni che, fin da ora, rimetto le mie dimissioni dalla mia carica di Consigliere Comunale alle decisioni della base.

Luigi Camporesi

Candidati alle Regionali dell’Emilia Romagna per il Movimento 5 Stelle della Provincia di Rimini:

 

 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.