I Freeburgher colpiscono ancora.

I Freeburgher colpiscono ancora.

Matteo Muranetto e Max Alberici in arte i FreeBurgher hanno colpito ancora. Dopo “E’ tutta colpa di Gnassi“, il tormentone dell’estate scorsa, rilanciano con “Rimini o no“: un divertente quanto affilato pezzo sul traffico di Rimini. Quanta irriverenza per il povero Taglianastri.

Un altro successo sicuro.

Davide Cardone

new_twitter_bird_vector_by_eagl0r-d2yth6g-1024x576[@DadoCardone]

Share

1 thought on “I Freeburgher colpiscono ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.