Tag: passato

Il Tempo.

Hei ragazzi… mica vi sarete dimenticati che oggi è lunedì vero!? Ecco come di consueto la rubrica Meditatevi. Oggi DaGuru ci dirà cosa pensa del tempo, un post bellissimo...

Democrazia?

Mi sembra di averlo già scritto in passato, ma va da sé che lo sto già riscrivendo… Se veramente erano democratici non lo scrivevano nel nome del partito. Così...

TRC e altre nefandezze

Delusione e amarezza. Se è vero che ora è troppo tardi per parlare di TRC e che bisogna assolutamente farlo per mettere mano su quei soldi ( perché mi...

perdita di fiducia

Noi italiani non riusciremo mai a sentirci uniti e non avremo mai un vero orgoglio nazionale. Perché?

il contratto

Io sottoscritto/a, nome e cognome, accetto con la formula del tacito assenso e della collaborazione i seguenti punti: Accetto la competitività come base del nostro sistema, anche se sono...

Nell’erba disteso, occhi chiusi, lentamente si libera lo spirito pesante. Ogni traccia di civiltà e condizionamento qui svanisce, solo io e me. La testa cede il passo al vuoto,...

Il paradosso del debito pubblico

Il valore di questo mio appunto di economia è prettamente morale. Infatti non è mia intenzione parlare di complotti o fare il catastrofista. Con questo piccolo resoconto mi limito...

soprassalto

la strada percorro che d’abitudine conosco vedo una finestra stranamente aperta e penso, ma tu non puoi essere lì mi muovo e sono fermo penso al passo ed al...

perché

Perché ci penso? Non lo so. Perché sono qui? Non ne ho idea. Non è da me essere nell’ignoto, purtroppo ci vado spontaneamente ogni volta che ti penso, ogni...

mi sento luce spenta

io ti schivo e tu lo sai il dolore è grande ormai non riesco a trattenerlo spero di dimenticarlo sembra impossibile non diventa futuribile ogni giorno che passo diviene...

se non ti avessi amato

Stima profonda carico e ricco amo tutto il tuo io ogni dote che presenti io condivido qualunque gesto benevolo del cuore si riflette sempre nel tuo animo che non...

leggero mentre ti penso

Ritmo insensato, corro e non sento più le gambe, sento il freddo sul viso e il panorama che scivola di fianco, ma non il mio corpo, corro sempre più...