vivo

riuscire a vedere tutte quelle gradazioni di sfumature del cielo
dall’azzurro al viola al bianco al blu
mi fa ricordare, capire, comprendere
tutto quello che ho perso e tutto quello che ho guadagnato
sono enormemente ricco ed anche privilegiato
sono umano e consapevole, sono vivo

Share

siamo quel che mangiamo

Avviso: questo ipertesto non è per una lettura frettolosa. Gli argomenti trattati, qui contenuti, possono impegnarti per ore, i risultati cambiare il tuo modo di vedere le cose dall’interno e dall’esterno, la tua visione globale del mondo potrebbe diventare una necessità impellente di cambiamento. Quindi sconsiglio vivamente una lettura sommaria. Inoltre gli aspetti trattati sono di una crudezza inimmaginabile, assolutamente sconsigliata ai bambini e ai deboli di cuore, alle persone sensibili, alle donne in cinta e a chi ha problemi psichico-mentali anche di lieve entità. Non sto scherzando.
Perciò, cosa stai a fare ancora qui? Ci sarebbero tante cose belle da fare: una passeggiata, un po di TV, una partita a carte o una birra con gli amici, un buon libro, quella cosa che stavi rimandando da tempo immemorabile… tutto è meglio di questo.
Ebbene?
Stai ancora leggendo?
Non dire che non ti avevo avvisato.

Leggi tutto “siamo quel che mangiamo”

Share

c’era un cielo

con il vuoto intorno all’aura
ti sento ancor dentro
un termico piacere
non bramo ciò che non avrò
inutile volontà di solo ego
circondo il mio essere di pace
rinascerò nel tempo e nel luogo
quando e quanto necessario
Leggi tutto “c’era un cielo”

Share

monti rossi, monti blu

guardo al fondo del visibile
stringo gli occhi e vedo ovunque cielo
dai neri ai blu, tutti compresi
scendo fino al dipinto del rosso e del giallo
dal carminio al pallido
in velate sfumature di caldo
che accarezzano le montagne
e si posano su ogni dove intorno a me
Leggi tutto “monti rossi, monti blu”

Share

crepuscolo

l’ombra si allunga e la luna appare
il carro di stelle a far capolino
gronda di buio l’azzurro
il sole disegna ciò che di scuro non prende il rosso
sembra non giorno, pare non notte
nel breve il nero disegno è varcato
Leggi tutto “crepuscolo”

Share