Rimini e i doni dell’Uninominale.

Nel collegio uninominale 01 di Rimini per il Senato, 568 seggi su 568, la situazione è sostanzialmente uguale a quella della Camera, se non per un risultato leggermente migliore di LEU e Potere al Popolo. Una curiosità: seppur nell’irrilevanza totale dei partiti neo Fascisti, CasaPound supera Forza Nuova, dunque se Ottaviani stava a casa invece di andarsi a far arrestare a Macerata era la stessa cosa.

All’Uninominale del Senato Emilia Romagna 01 viene eletto  Antonio Barboni per la coalizione di Centro Destra. Brutta caduta per Tiziano Arlotti, il campione di voti del Partito Democratico, che in quest’occasione raccoglie  la metà dei voti (personali) di Carla Franchini (detta Franka©). 1573 contro 930 voti: questo dato è molto indicativo e si presta a diverse letture.

Come fa una persona scomparsa per un anno dai radar della politica cittadina, che se non fosse stata ripescata non sarebbe nemmeno nelle liste elettorali, tanto era il consenso della base, a doppiare la ”mietitrebbia” di voti del PD? Certamente v’è un modo di votare diverso, la fiducia del votante pentastellato nei nomi proposti (o imposti che siano) è molto pesante. Si legge però tra le righe anche un messaggio ad Arlotti l’uomo di sistema, seduto nei banchi della Maggioranza di Governo, che al territorio ha portato ben poco. Per questo si vota la coalizione PD, ma non il suo uomo di punta, che tra l’altro ha avuto modo di presentarsi del il collegio che gli dava migliori sensazioni.

Attendiamo curiosi gli aggiornamenti della quota proporzionale.

 

@DadoCardone

Share